Olio aromatizzato a cura di Alessando Conte

Alessandro Conte, il nostro coach del Corso di Cucina e Alimentazione Funzionale, Life Food Style Intensive, ci presenta 3 metodi per aromatizzare l’olio extravergine con vari ingredienti.

Alessandro ci consiglia di non filtrare necessariamente le erbe, soprattutto se tritate con il coltello, le quali contribuiranno a decorare il piatto, ma passiamo ora alle 3 metodologie:


1 Infusione a caldo

Ingredienti:

  • Olio extravergine d’oliva
  • Erbe o aromi adatti alla cottura (rosmarino, timo, aglio ecc.)

Procedura:

  1. Scaldate l’olio (senza farlo fumare) in una casseruola d’acciaio
  2. Aggiungete alcuni rametti di erbe fresche
  3. Dopo pochi minuti, filtrate attraverso un colino e utilizzate subito

2 Infusione a freddo

Ingredienti:

  • Olio extravergine d’oliva
  • Scalogno (o qualsiasi altra verdura o erba aromatica, o spezia)

Procedura:

  1. Tritate grossolanamente uno scalogno e frullatelo con l’olio. Filtrate attraverso un colino finissimo
  2. Si conserva per qualche giorno in bottiglia scura, tenuta al fresco

3 Macerazione

Ingredienti:

  • Olio extravergine d’oliva
  • Aglio (o qualsiasi altra verdura o erba aromatica, o spezia)

Procedura:

  1. Tritate finemente l’aglio e versatelo nell’olio.
  2. Le erbe possono essere intere o appena pestate.
  3. Lasciate macerare in luogo fresco e buio per almeno 15 giorni, poi filtrate.
  4. Si conserva per molto tempo in bottiglia scura.

Per approfondire…


C'è 1 comment

Add yours